HODTV: ” Death of a Ghost Hunter” – Recensione

Written by Chiara Volponi

Novembre 25, 2021

Per la rubrica in collaborazione con la piattaforma streaming horror HODTV oggi proponiamo la recensione di Death of a Ghost Hunter, presente in catalogo su https://hodtv.net/?idPr=WH96P

Death of a Ghost Hunter è un film del 2007 diretto e prodotto da Sean Tretta. Sul sito troviamo il lungometraggio in lingua originale, ma una menzione particolare va ai sottotitoli, davvero ben fatti e che non pregiudicano affatto la visione del film. 


Film in stile mockumentary, sebbene si proponga inizialmente con un realismo piuttosto forte, con il passare dello screening time il realismo si allontana sempre di più, purtroppo con un effetto discutibile sul lungometraggio di per sé. 

Il rinomato ‘cacciatore di fantasmi’, Carter Simms viene pagato per condurre un’indagine paranormale su una presunta casa infestata. Insieme a un cameraman e un giornalista, completamente scettici e razionali e un sostenitore spirituale, intraprende un viaggio di tre notti nel terrore. La trama è piuttosto ordinaria: ricorda a tratti Blair Witch, a tratti Paranormal Activity ed anche i caratteri e le azioni dei personaggi risultano piuttosto stereotipati.

Interessante ed intraprendente l’idea non solo del low budget, ma anche del cast di attori e del setting, limitato ai quattro attori principali e alla casa.
Buona l’atmosfera data dagli effetti speciali, semplici ma efficaci, che contribuiscono al brivido durante la visione.

Al termine del film, buonissima l’idea di un resoconto che strizza l’occhio a tutte le domande lasciate aperte dalla trama, dando una buona circolarità del lungometraggio (che avrebbe certamente avuto una resa migliore se fosse durato un buon quarto d’ora di meno), come sono stati davvero apprezzati alcuni punti del film in cui il brivido c’è, si vede e si sente.

Michelle Bianchetti

Iscrivi il tuo cortometraggio horror a Visioni Notturne! https://filmfreeway.com/VisioniNotturne

Leggi QUI la nostra ultima recensione!

Related Articles

Barbarian: il volto mostruoso della periferia

Barbarian: il volto mostruoso della periferia

La periferia di Detroit, Michigan, che ha già fatto da sfondo a film come It Follows e Only Lovers Left Alive, torna ancora una volta in una storia in cui la marginalizzazione sociale rappresentata dall’ambiente suburbano gioca un ruolo silenziosamente importante....

The Midnight Club – recensione della serie Netflix

The Midnight Club – recensione della serie Netflix

“Il mondo è impazzito tanto tempo fa e pochi tra noi, e siamo rari, sono riusciti a trovare il senno, beh... quel mondo pazzo chiamo noi pazzi, no?” - Shasta Il regista di The Haunting of Hill House e Midnight Mass è tornato su Netflix con la nuova miniserie The...

Cabinet of Curiosities: L’autopsia – L’apparenza

Cabinet of Curiosities: L’autopsia – L’apparenza

L'autopsia - Terzo episodio di Cabinet of Curiosities Autopsia: dal greco "vedere da sè", "con i propri occhi". Se l'etimologia del termine rimanda ad un'importanza della componente visiva, l'episodio diretto da David Prior si fonda sulla narrazione. L'evento che dà...

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per mostrarti mappe e video di Google. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e quelli di terze parti (Google, Youtube). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore, se non li abiliterai non potrai vedere alcuni video e mappe di Google. INFORMATIVA PRIVACY