HODTV: “Compulsion” – Recensione

Written by Michelle Bianchetti

Luglio 23, 2022

Compulsion Recensione

Per la rubrica in collaborazione con la piattaforma streaming horror HODTV oggi proponiamo la recensione di Compulsion, presente in catalogo su https://hodtv.net/?idPr=WH96P

Compulsion è un film a regia ispanica, prodotto dalla Shock Film factory nel 2017. Lungometraggio plurinominato e premiato nel suo anno di uscita, è il primo feauture film del regista Ángel González.

Una giovane donna piuttosto introversa sospetta che il suo fidanzato la tradisca. Quando, dopo averlo visto con un’altra sceglie il silenzio per continuare a indagare, si trova di fronte a un segreto che trasforma la sua vita in un incubo senza fine.

Compulsion protagonista

La timida Ester e il suo fidanzato Robert vivono una vita piuttosto quotidiana e semplice, scandita dalla routine di lei e dalle lunghe e – poco credibili – notti di lavoro di lui. Questo dettaglio porta la donna a chiedersi quanto di vero ci sia nelle parole del compagno e quanto, piuttosto, questi preferisca la compagnia di qualcun’altra alla sua. Le sue investigazioni la porteranno a scoprire un terribile segreto che cambierà per sempre la sua vita.

Prima della visione di questo film, è bene fare una premessa per tutti coloro che si vogliono avventurare nella trama di Compulsion: il film è molto coinvolgente a livello emotivo e la maestria di Gonzales alla telecamera crea scorci e inquadrature dal taglio incredibilmente realistico.

In aggiunta, l’utilizzo del make up e degli effetti sonori è davvero magistrale e questo influenza soprattutto le scene più graphic (minor spoiler: non sono poche), al punto che il pubblico più sensibile potrebbe trovarsi non a suo agio nella visione.

compulsion serial killer prisonera

Le luci, carattere fondamentale della scuola ispanica, sono divise equamente tra oniriche e sfumate ed a prevalenza naturale.

L’utilizzo della telecamera, che come abbiamo detto, per un film a basso budget è davvero rimarchevole, sfrutta l’utilizzo del POV personale per permettere con più facilità di entrare nella sua mente e alcuni giochi di inquadratura per lasciare delle impressioni più inquietanti a contrasto con la normalità e quotidianità degli ambienti.

compulsion

La scena finale è carica di emozione, di catarsi e di sangue, ma corona perfettamente un film in grado di lasciare una senzazione di perturbante alla fine dei 71 minuti di screening time che raramente possono essere percepiti in modo così netto. Non un film per tutt*, ma un film che vale la pena vedere.

Related Articles

Barbarian: il volto mostruoso della periferia

Barbarian: il volto mostruoso della periferia

La periferia di Detroit, Michigan, che ha già fatto da sfondo a film come It Follows e Only Lovers Left Alive, torna ancora una volta in una storia in cui la marginalizzazione sociale rappresentata dall’ambiente suburbano gioca un ruolo silenziosamente importante....

The Midnight Club – recensione della serie Netflix

The Midnight Club – recensione della serie Netflix

“Il mondo è impazzito tanto tempo fa e pochi tra noi, e siamo rari, sono riusciti a trovare il senno, beh... quel mondo pazzo chiamo noi pazzi, no?” - Shasta Il regista di The Haunting of Hill House e Midnight Mass è tornato su Netflix con la nuova miniserie The...

Cabinet of Curiosities: L’autopsia – L’apparenza

Cabinet of Curiosities: L’autopsia – L’apparenza

L'autopsia - Terzo episodio di Cabinet of Curiosities Autopsia: dal greco "vedere da sè", "con i propri occhi". Se l'etimologia del termine rimanda ad un'importanza della componente visiva, l'episodio diretto da David Prior si fonda sulla narrazione. L'evento che dà...

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per mostrarti mappe e video di Google. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e quelli di terze parti (Google, Youtube). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore, se non li abiliterai non potrai vedere alcuni video e mappe di Google. INFORMATIVA PRIVACY